Servizi

Nella vita è possibile incontrare situazioni di crisi in famiglia, sul lavoro, nei contesti e nei rapporti a cui si partecipa quotidianamente. A volte queste crisi parlano attraverso sintomi, altre attraverso vissuti, emozioni, altre ancora attraverso azioni. Il servizio di psicoterapia – rivolto a persone, famiglie, minori, giovani – è una occasione per riorganizzare i punti di osservazione attraverso cui guardiamo all’esistenza e con cui ne pensiamo sviluppo.

Quale impatto possono avere sull’apprendimento le diagnosi per BES, DSA e ADHD? Come funziona il bullismo a scuola e su internet? Come orientarsi nelle scelte formative? Il servizio di consulenza per la scuola e la formazione è rivolto a studenti, famiglie, educatori, insegnanti che sentano utile parlare dei problemi incontrati in ambito formativo.

La famiglia è spesso un contesto di convivenza confrontato con profondi cambiamenti, preoccupazioni, desideri. La consulenza per la famiglia, i genitori e i figli può rappresentare una occasione di supporto per affrontare sintomi, passaggi, cambiamenti, eventi problematici e progettare gli sviluppi della famiglia stessa e dei suoi membri.

L’assetto attuale del mondo del lavoro richiede un continuo monitoraggio delle opportunità di crescita e riuscita, una competenza a costruire prestazioni non solo tecnicamente competitive ma anche relazionalmente affidabili. Il servizio di consulenza per il lavoro è rivolto a persone, gruppi e organizzazioni interessati a ripensare l’esperienza di lavoro in termini di strategie di imprenditività, progettazione e verifica, orientate allo sviluppo della propria competenza produttiva.

La diagnosi è una esperienza concreta e simbolica che, spesso, organizza profondamente relazioni, competenze, possibilità di sviluppo, quotidianità. Lo fa quando ha luogo nell’infanzia ed è relativa alle competenze di apprendimento o sociali, quando ha a che fare con patologie invasive, croniche e invalidanti in età adulta, quando riguarda noi stessi o un familiare di cui ci occupiamo. Il servizio di consulenza per la diagnosi e la disabilità è rivolto a quanti, direttamente o indirettamente, abbiano a che fare con queste esperienze, necessitino di uno spazio in cui ripensare criticità e risorse, o di un servizio di accompagnamento e interfaccia con le organizzazioni sanitarie o scolastiche con cui condivide i processi diagnostici.

Le relazioni sono spesso occasione di profondi cambiamenti nella visione del mondo, nella organizzazione di tempi e spazi del quotidiano, nella definizione di scelte e priorità. Condividere può essere una esperienza difficile da gestire. Allo stesso modo, poi, possono essere le relazioni stesse a cambiare, muoversi, orientarsi verso orizzonti imprevisti, entrare in crisi, o al contrario, essere vissute come ferme, fissili, croniche. La consulenza per le relazioni di coppia si propone come contesto in cui questi vissuti possano essere compresi e utilizzati per ripensare possibili scenari futuri.

La nascita, lo sviluppo sessuale, la menopausa, la malattia, la morte sono eventi che trattiamo come esperienze naturali ma questo non ci impedisce di vivere emozioni confuse e ambivalenti. Viviamo in una cultura poco capace di dare spazio a questa polisemia, piuttosto preoccupata di prescrivere sensi univoci. La consulenza per gli eventi di vita è una possibilità per pensare questa molteplicità, sia quando ne siamo protagonisti sia quando siamo coinvolti in rapporti che vivono queste esperienze, come nel caso di assistenza di un congiunto.

La consulenza organizzativa è rivolta a professionisti, organizzazioni, gruppi informali, associazioni, start up interessate da situazioni di crisi nella progettazione, nelle relazioni tra operatori o in rapporto alla domanda del cliente e del mercato, ma anche a quanti scelgono di investire sulla propria formazione per dotarsi si strumenti e modelli strategici di sviluppo per ripensare competenze e competitività.