Roma eppur si muove. Tracce di desiderio nella crisi della convivenza

Gustave Doré, Neophyte, 1875, 36x26,7 cm, New York, Fondo Elisha Whittelsey Oggi Roma sembra essere sinonimo di degrado. Un degrado visibile nelle strade senza cura, nei giardini stecchiti dal sole e pieni di spazzatura, nelle vicende di Mafia Capitale di cui, ogni giorno, si aspettano tristi aggiornamenti. Una città logorata e offesa dall'uso privatistico e … Continua a leggere Roma eppur si muove. Tracce di desiderio nella crisi della convivenza